Top
  >  Drinks and food   >  Starsbox al Rifugio Fauniera e aperitivo in tinozza

Il Rifugio Fauniera si trova in Valle Grana, Castelmagno in provincia di Cuneo. Se vi state chiedendo se è proprio il formaggio Castelmagno, ebbene sì. Qui viene prodotto il Castelmagno DOP e se sei amante dei formaggi questo è il posto che fa per te. E’ a 2300 mt tra il crocevia di Valle Stura e Valle Maira. Questo è motivo di diverse escursioni che puoi fare utilizzando il rifugio come base. Leggi l’articolo Rocca la Meja via normale, imperdibile escursione dal rifugio.

Rifugio Fauniera

Il Rifugio Fauniera è raggiungibile direttamente in auto a circa 1 ora da Cuneo. E’ aperto per colazioni, pranzi, merende e cene. Dal momento che è di facile accesso è molto comodo anche per famiglie con bambini piccoli. 

Il Rifugio Fauniera offre una camerata e 3 starsbox più una sauna e una tinozzaReduce da due esperienze in starsbox, anche quest’estate (2023) non volevo mancare all’appuntamento. 

Come prenotare la starsbox

Come per tutte le cose belle, c’è grande richiesta. Per l’estate 2023, per prenotare una notte in starsbox, ho contattato il rifugio dal modulo di contatto del sito a fine febbraio. Se hai poca disponibilità e quindi puoi scegliere solo tra venerdì notte e sabato notte muoviti con grande anticipo, le starsbox vanno a ruba! In fase di prenotazione se vuoi aggiungere un’altra esperienza ti consiglio vivamente l’aperitivo in tinozza. Non ho provato la sauna ma a inizio o fine estate quando il sole scende prima e le temperature iniziano a raffreddarsi penso sia una valida scelta! 

Tinozza o Sauna 

Il rifugio dispone anche di una sauna e di una tinozza con vista aperta sulla vallata. Insieme alla starsbox avevamo prenotato alle 18 la tinozza con aperitivo. La tinozza finlandese consiste in una vasca in legno riscaldata da una stufa a legna. Puoi farti regolare il calore dell’acqua a tuo piacimento. Noi all’inizio l’abbiamo trovata veramente bollente ma entrando con calma ci siamo subito abituati. Davvero piacevole dopo una giornata di camminata!

Aperitivo in tinozza
Colazione in starsbox
Starsbox

Come ti dicevo ce ne sono tre. Molto confortevoli rispetto ad altre in cui ero già stata. Se non sai mai stato in una starsbox, si tratta di una casetta in legno con la particolarità di poter aprire il tetto. Durante la notte, da sdraiato, sotto le coperte, potrai godere del cielo stellato. E’ una esperienza davvero bella! Il Rifugio Fauniera mette a disposizione anche due berrettini, la testa è l’unica parte che rimane scoperta mentre ammiri le stelle, in questo modo puoi tenerla al caldo. All’interno della starsbox c’è il materasso con cuscini e coperte, una lucina a led, gli asciugamani in dotazione e un po’ di spazio per la propria roba. Inoltre c’è stata la possibilità di far riscaldare dei sacchettini di semi da infilare tra il materasso e le coperte (come la borsa d’acqua). Il rifugio rimane sempre aperto per accedere al bagno e ai servizi. 

Bellissima sorpresa è stata anche poter scegliere di fare la colazione in starsbox con vista vallata. Ci siamo lasciati proprio viziare! 

Cucina

Devo aprire un capito a parte da dedicare alla cucina perchè era tutto veramente buono:

  1. Dall’aperitivo con selezione di formaggi della zona e salumi. Il  Ginsec dalle fragranze di fieno (il gin tonic era proprio servito con del fieno profumatissimo). E’ un gin prodotto nella zona con sentore di fieno. 
  2. Alla cena (la mezza pensione in starsbox comprende un antipasto, un primo e un dolce bevande escluse): ci siamo divisi una battuta con grattata di Castelmagno e un flan ai peperoni con fonduta di bagna càuda sopra; plin al burro e salvia ripieni di ortaggi della zona e gnocchi al Castelmagno; una crostata a base di Castelmagno e pere cotte e un semifreddo ricoperto al gianduia. Il tutto accompagnato da un buonissimo Nebbiolo di Revello Fratelli, La Morra (2022). Inutile dirvi che rotolavamo davvero felici. Per “digerire” assaggio di zuccherini sotto alcool, ne hanno di tutti i gusti!
  3. Alla colazione: forse eravamo ancora pieni dalla cena ma come rinunciare a 3 fette di crostata fatte in casa con 3 marmellate differenti, yogurt d’alpeggio e succo di mela.  Ora stiamo proprio esplodendo.
Insomma, se vuoi saltare la parte del camminare/arrampicare e venire direttamente qui per mangiare, penso ne resterai compiaciuto. 
Attività dal rifugio
  1. Escursioni di ogni tipo, noi abbiamo fatto quella classica di Rocca la Meja per via normale, leggi l’articolo dedicato
  2.  Arrampicata. Ci sono molti multitiri e qualche falesia. Richiedi tutte le info al Rifugio che possiede un libricino di tutte le vie
  3.  Bici. Al rifugio c’è la possibilità di noleggiare le e-bike.
  4. Cibo. Come detto nel paragrafo precedente, se non ne vuoi sapere di fare attività outdoor puoi passare direttamente all’ottima cucina del rifugio!

Che aspetti a prenotare??? Qui il sito del rifugio per i contatti. 

Buona gita!!

post a comment